Associazione dei Salesiani Cooperatori

Regione Italia - Medio Oriente - Malta

Associazione dei Salesiani Cooperatori

Regione Italia - Medio Oriente - Malta

La nostra storia

Don Bosco (1815-1888) fu un uomo pratico e intraprendente, un lavoratore infaticabile e creativo che impegnò tutte le sue energie in un vasto progetto apostolico per l’educazione, umana e cristiana, dei giovani.

Certo di essere chiamato da Dio a questa missione, fondò oratori, scuole, laboratori; trovò lavoro per i giovani e stipulò contratti che ne tutelassero i diritti; produsse e diffuse buona stampa cattolica; si impegnò per l’evangelizzazione dei ceti popolari e per le missioni. Per realizzare il suo progetto apostolico, non solo fondò una Congregazione religiosa (i Salesiani di Don Bosco) e un Istituto di suore (le Figlie di Maria Ausiliatrice) ma coinvolse, sin dall’inizio della sua opera, anche tanti laici, uomini e donne, che volle partecipi della sua missione e del suo spirito e stabilmente uniti in una associazione: i Salesiani Cooperatori.

Proposta Formativa 2023-24

Il sogno dei nove anni ha tracciato il nostro cammino formativo nel triennio trascorso, in vista della ricorrenza del suo bicentenario (1824-2024). Accogliendo la proposta della Famiglia Salesiana, abbiamo ripercorso in modo organico i principali aspetti di quella narrazione, per riscoprire la bellezza e la specificità della nostra identità salesiana. Quest’anno, come preparazione immediata alla ricorrenza del bicentenario del sogno dei nove anni,concentriamo la nostra attenzione formativa sulla possibilità e sulla capacità di sognare.

Gli avvenimenti della settimana

10 Giugno – 16 Giugno 2024

Strenna 2023-24

Nel 2024 la Famiglia Salesiana di tutto il mondo celebrerà il secondo centenario del sogno che Giovannino Bosco – il futuro Don Bosco – fece nel 1824, all’età di nove anni. Di fatto esso è molto conosciuto nella Famiglia Salesiana come “il sogno dei nove anni”. Per questo motivo il Rettor Maggiore dei Salesiani di Don Bosco, Padre e Centro di Unità della Famiglia Salesiana, ha deciso di dedicare a tale sogno il tema della Strenna per il 2024, e come ogni anno, a conclusione della sessione plenaria estiva del Consiglio Generale, ha annunciato il motto che la ispirerà: «Il sogno che fa sognare». Un cuore che trasforma i “lupi” in “agnelli”.

(sdb.org)